Tagliasiepi, di cosa si tratta?

Tagliasiepi, di cosa si tratta?

Luglio 25, 2019 Off Di Loeoi

Avere un bel giardino davanti a casa è sicuramente un lusso, ma non bisogna dimenticare che questo necessita di cure periodiche per il suo mantenimento. Tra i vari attrezzi utili per tenere in ordine un prato, troviamo anche i tagliasiepi anche se non così diffusi come possono esserlo altri; proprio per questo motivo l’acquisto può rivelarsi difficoltoso.

Molto utili per la pulizia delle siepi dei nostri giardini, il tagliasiepi è un valido compromesso tra spendere molto tempo per eseguire queste operazioni interamente a mano, e chiamare un giardiniere professionista.

A seconda della lunghezza e dell’altezza delle piante che formano la vostra siepe avrete bisogno di un prodotto dalle caratteristiche differenti.

I tagliasiepi si dividono in tre grandi linee a seconda del differente tipo di alimentazione: a scoppio,

tramite corrente elettrica, e a batteria.

Grazie alle sue caratteristiche questi attrezzi ci garantiscono un ottimo lavoro effettuando un

minimo sforzo fisico.

Oltre che un utilizzo volto alla pulizia e mantenimento delle siepi che circondano i nostri giardini,

possono essere anche utilizzati per creare forme dalle più semplici alle più estrose: sarà sufficiente

un po’ di manualità e lasciarsi guidare dalla creatività.

I tagliasiepi si possono anche dividere in due diversi modelli a seconda dell’utilizzo che dovrete

effettuare; esistono modelli adatti per le rifiniture e altri modelli più utili per svolgere il grosso del

lavoro. In base all’utilizzo di cui necessitate potrete orientarvi su uno o l’altro modello; è chiaro

che se si tratta di rifinire poche piante, potrete procedere anche con delle cesoie a mano,

contrariamente se dovete trattare grandi spazi.

A seconda di alcune caratteristiche potremo trovare diversi modelli di tagliasiepe; la potenza del

motore è sicuramente un aspetto molto importante da osservare, così come il peso complessivo

dello strumento, da valutare attentamente in base a chi sarà l’operatore che andrà ad utilizzarlo.

Un tagliasiepi elettrico, generalmente peserà intorno ai 3, 4 chili, a seconda del materiale con il

quale è stato costruito e delle funzioni di cui dispone.

A differenza un tagliasiepi a scoppio sarà sicuramente più pesante, con una media sui 6 chili o più;

potrebbe essere utile provare di persona il peso dello strumento che si sta per acquistare, un

consiglio è infatti quello di recarsi personalmente in un negozio specializzato per poter testarne il

peso.

 

Per scegliere il prodotto che fa al caso vostro dovrete quindi valutare ogni aspetto, gli accessori ad

esempio potrebbero fare la differenza tra un modello o l’altro. Valutatene la presenza in modo da

poter utilizzare la stesa macchina sia per lavori di sfoltimento che di rifinitura.

 

Insomma abbiamo visto che esistono svariati modelli di tagliasiepi e quali sono le principali

caratteristiche da osservare per compiere un acquisto proficuo: ora non vi resta che lanciarvi negli

acquisti!

Leggi anche: Il filtro nelle scope elettriche